25.1.11

Got in translation

illustrazione sintetica


Nessuno può immaginare
quel che dico quando me ne sto in silenzio
chi vedo quando chiudo gli occhi
come vengo sospinta quando vengo sospinta
cosa cerco quando lascio libere le mie mani.
Nessuno, nessuno sa
quando ho fame quando parto
quando cammino e quando mi perdo,
e nessuno sa
che per me andare è ritornare
e ritornare è indietreggiare,
che la mia debolezza è una maschera
e la mia forza è una maschera,
e che quel che seguirà è una tempesta.
Credono di sapere
e io glielo lascio credere
e avvengo.


(J. Haddad)


*

7 commenti:

Stima Di Danno ha detto...

bellissimo e veramente taoista...

evelyne ha detto...

... quel che dico quando me ne sto in silenzio...
:-)

Francesca ha detto...

Stima,
Taoista o Ninoista?

Eve,
...

Caty ha detto...

vero , vero , vero.le farfalle si son trasformate in labbra e le labbra in sussurri ,ho visto in libro per bambini, ho pensato assomiglia alla storia che avevo scritto io , e ho pensato a Nina ( ci vorrebbero i suoi disegni )e ai disegni fatti sulla spiaggia,un bacio

Francesca ha detto...

Caty, che meraviglioso abbraccio di idee come in una collana di perle infilate.
bacio a te..

Se ha detto...

Lasciaglielo credere e avvieni.

(sospiro).
Bello ninetta.
Molto bello.

nina ha detto...

Se, sì.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...