20.2.09

Ma che bei pensieri.


Se non dico nulla non pensare che non ti pensi
forse la voce per dire e le mani per scrivere son troppo occupate e tese al pensiero
e si ritrovano tutte in testa
pensano anche loro
e forse allora tu lo puoi sentire quello sciabordìo di pensieri di onde
la risacca quando tornano indietro
e vengono verso te

e arrivano sulla battigia e si incanalano nei segni lasciati sopra
e il nostro disegno diventa acqua
noi siamo acqua.


Senti il suono?
li senti i miei pensieri?

9 commenti:

Cobrizoperla ha detto...

se li sentiamo noi, li sente, li sente! ;-)
anzi, oggi mi sento di troppo. pardon...

Francesca ha detto...

macché di troppo anzi che velocità! mi è sembrato te ne parlassi a voce e tu mi rispondessi in un secondo ..
un bacio cara

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ogni volta è poesia entrare qui

Un bacio
A.

naimablu ha detto...

io non so, i miei pensieri a volte si son persi per strada e non sono mai arrivati a destinazione, ma i tuoi spero siano musica che giunga al cuore a cui vogliono parlare...

Artemisia Comina ha detto...

sì, ma le parole premono. o no?

nina ha detto...

Alex, una poesia dai versi stralunati. Buon we cara azzurrina.

Naimablu, il punto è che i pensieri poi non sai mai se arrivano o no. cioe a volte proprio non lo sai. a volte pensi il contrario di quello che succede.. insomma hanno una forza misteriosa, loro. un abbraccio


Artemisia, eccome se premono, sono lì sempre sulla punta della lingua, come in bilico, ma mai tuffate.

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Un suono forte e chiaro, di vita e di sentimenti vecchi e nuovi
Buona domenica

papavero di campo ha detto...

haiku per ninetta:

è senza fine
i pensieri pensati
acqua del mare


tra fuori e dentro, noi coi nostri corpi a delineare i confini, una linea come fa la matita di ninetta quando disegna,
noi col nostro corpo
noi con la nostra pelle,
noi nella nostra pelle
pelle che è geometria e superficie a delineare il confine,
ed i pensieri che vanno e vengono, attraversano la barriera e tornano
e ancora incessantemente come l'acqua del mare

nina ha detto...

ho i brividi e vorrei scriverlo ovunque questo tuo pensiero, e sorrido alla matita di ninetta quando disegna.

grazie cara cara cara Papavero.

un abbraccio come un'onda

Ninetta, appunto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...