25.2.09

Poppyfields


papaveri sibillini
Now here I lie on my own in a separate sky
Here I lie on my own in a separate sky.


(Prospekt's March / Poppyfields - Coldplay)




(E, forse, anche Camera con vista, con Lucy e le  sue bugie).


23 commenti:

Anonimo ha detto...

...

papavero di campo ha detto...

il rosso esploderà!
nel mentre che Chris resta e canta

nina ha detto...

''''





Papavero, nei tuoi fields, il rosso esploderà sì, io spero.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

E quando il rosso esplorerà sarà una gran festa.
Un bacio
Alex

Anonimo ha detto...

si, lo penso anch'io. dalla fiducia, esploderà.
chiara

(posso sapere dove è stata scattata questa meraviglia di foto?)

Duh ha detto...

ma quanto mi manchi...

nina ha detto...

alex dolce, aspetto la festa, come la primavera in autunno.. un abbraccio

Chiara,
"Well your faith was strong but you needed proof"
cantava qualcuno.
Ai piedi monti sibillini, ma sembra un posto non in terra, secondo me. ciao

Duh, anche tuh.

Fastidiosa ha detto...

io mi siederei su quel prato a respirare il profumo dell'erba tagliata facendomi baciare il viso dal sole...
e potrei anche cantare a squarcia gola! :-)

maite_i calicanti ha detto...

non vorrei essere prosaica, ma lo sapete che si mangiano? le foglie (per una volta...) intendo

nina ha detto...

Maite...ma dai??? e come? papaverofaga!

a.o. ha detto...

E' importante il numero dei puntini sospensivi: dal suo utilizzo si denota questo piuttosto che quello.

...
poppy poppy poppy

Carla ha detto...

Hai ragione un posto surreale!

Ma i Monti Sibillini si prestano molto bene a queste tipo di cose.

Per ora son spuntate le violette da me :) ma fra non molto anche i papaveri vedrai fioriranno ;)

Buon We!

Artemisia Comina ha detto...

sì, ho una ricetta con i fiori di papavero in boccio ;))

nina ha detto...

a.o. cara, non sai quanti punti di sospensione e quanti apostrofi come gocce di pioggia per me, e parole lost in translation.

carla, ma hai visto che sole caldo oggi? quanto mi fa bene il primo sole di primavera anticipata.

artemisia papaverofaga! pure te ora la devi dire! :)


un bacio care mie.

naimablu ha detto...

bellissimo... mi viene in mente un incredibile dipinto di Francis Picabia(Two women with poppies),
che mi ha fatto scoprire una mia amica sirena :)
Bacio e grazie per la suggestione rossa

Artemisia Comina ha detto...

eccola qui.

papaverina.
Effetto stupefacente,
Ricetta sorprendente.
Se sapete dove trovare un campo di papaveri, prima che fioriscano e quando sono ancora teneri, raccoglietene qualche piantina recidendo il fragile fusto.
Dopo di che, lavare le pianticelle molto bene e lessarle in acqua e sale.
Far soffriggere in una padella dell'olio e dell'aglio, aggiungere la papaverina, dei capperi ed olive nere denocciolate.
Far saltare la verdurina a fuoco energico, servirla.
Consigliata in caso di invitati noiosi,estremamente formali o che apprezzino la buona cucina.

Maite_i calcanti ha detto...

sì sì si mangiano le foglie da febbraio a maggio, cioè prima che il fiore fiorisca... la nostra fornitrice, la signora fausta, li ha già portati al suo banchetto del sabato (e del martedì)... dunque ci abbiamo fatto la pasta (con la zucca e il limone) e pure certe frittelline che credo posteremo presto...effetto stupefacente (!) garantito ma una gran pazienza per lavarla (!!)

nina ha detto...

che scoperta scoppiettante! i campi di poppies ne saranno lieti ..che oltre a rinvigorire gli occhi stupiranno pure le nostre papille!
grazie ad artemisia e maite per la ricetta!
un bacione color rosso papavero

Artemisia Comina ha detto...

tanto, gira e rigira, siamo sempre cannibali, inutile fare gli angelici.

Anonimo ha detto...

Nina, perdona l'insistenza, se commento solo per curiosità, e non lo faccio mai con le tue splendide parole.
vorrei andarci in questo posto,non solo con la mente. precisamente ti spiacerebbe dirmi dove ti trovavi e ci hai portato?
chiara

Francesca ha detto...

Chiara, macché insistenza! mi diverte che si veda un posto e che si voglia raggiungerlo! questo dovrebbe essere sempre.
cmq, si trova come ti dicevo nel parco dei monti sibillini(tra marche e umbria, a era ancora marche quel pezzo li), vicino una casupola in cui c'è un maneggio, ed è proprio la valle ai piedi di castelluccio di norcia, dove ci sono sì papaveri a maggio ma anche le piantine di lenticchie, che sono viola. dovresti andare a maggio insomma, ma penso che quella personcina là non sia sempre seduta lì ;)...non so se sono stata abbastanza d'aiuto!

Anonimo ha detto...

il viola è il mio colore preferito!
grazie, Francesca, di cuore. sei stata musa ispiratrice oltre che aiutante. vorrei dirti altre cose, ma forse non è il "posto adatto".
chiara

Francesca ha detto...

il mio negli ultimi tempi è il lilla pensa un po'... però anche il blu oceano...vabè insomma.
questo è un "separate sky", per cui E' un posto adatto, ma certo lo sarebbe di più se fosse il "vero" cielo.

ciao, contenta di averti ispirato.
mi piacerebbe sapere un giorno magari.
un bacio,
f

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...