2.11.09

Per te.



È possibile voler piangere davanti a tutti,
di fronte alle foglie che cadono,
alla pioggia che cade come te,
e avanti e attorno tutti gli altri inconsapevoli, che non vedono,
tranne uno?


È possibile resistere dal piangere, e poi andare fuori, a sentire quanto davvero è buono l'odore della terra bagnata quando piove?


È possibile?



16 commenti:

Babs ha detto...

:-)
si, è possibile...

naimablu ha detto...

possibilissimo :)

Fra ha detto...

certo ;)

papavero di campo ha detto...

alla mia maniera per collegarmi a te:

Ieri piangevo
per ogni cosa foglia e
muro scrostato.

(17 maggio 2001)



ho immaginato
un manto di pioggia oggi
che m'avvolgesse

(3 febbraio 2004)



all'intimità
conduce questa pioggia
a vibrazioni

( 20 ottobre 2003.)



è pioggia fredda
momenti di tristezza
-rabbrividisco-

(10 aprile 2003)



la pioggia è pianto
e l'haiku un surrogato
e noi imperfetti

(6 agosto 2002)

Francesca ha detto...

bene.

Francesca ha detto...

papavero,
pungi sempre tu, come un diamantino che sempre accende luce e sempre sa legarsi collegarsi a me. acqua marina anzi.
nina

Francesca ha detto...

quella sono io a 12 anni, sapete?
nella nebbia del mare, e una barca, la barchetta famosa rovesciata, silenziosa.

Caty ha detto...

...hanno già detto tutto ...come dire sottovoce , sotto il cappello - è proprio così--

papavero di campo ha detto...

le mani fredde
come foglia mi sento
attraversata

(10 dicembre 2001)

(questo, un haiku molto intimo, ma a ninetta voglio dirlo)

nina ha detto...

grazie.
mi piace moltissimo questo haiku,lo sento sulla pelle.

Ciboulette ha detto...

fa pure finta che abbia lascito un commento intelligente, in realta' ogni tanto mi materializzo per dirti quanto mi emozioni :)

Francesca ha detto...

Cib,
arrivato il tuo "messaggio". grazie...
un bacio
nina

simonapinto ha detto...

Piove d’aprile a Milano –

La pioggia del lago è diversa

Diversa la notte e l’amore

che si consuma sprofondando nel buio di un silenzio

mortale agghiacciante e insopportabile

non c'entra nulla...non so di questi giorni non so più nulla - onde contraddittorie...un abbraccio

nina ha detto...

simona,
accolgo onde e pioggia.
un abbraccio a te

Fastidiosa ha detto...

Si... è possibile anche cercare rifugio per il pianto.

Francesca ha detto...

Fastidiosa,
e quando il rifugio non c'è, trovi altrove, altrove è quel fuori, forse.
un bacio
nina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...