7.1.10

Ra-dici?




Nella piacevolezza autoironica di letture oroscopee (da Internazionale.it), dice Rob Brezsny ai Sagittario:



"Secondo la mia analisi dei presagi astrali, nel 2010 non dovrai rimanere con la testa tra le nuvole, ma mettere radici più profonde. Il tuo compito non sarà esplorare le altitudini, ma le profondità. Andare fino in fondo alle cose, non rimanere in superficie. Lo strumento che dovrai usare è il microscopio, non il telescopio. Non dovrai specializzarti in spettacolari assolo di chitarra, ma suonare i toni caldi e profondi del basso".



Mi dico, non male come prima veduta aerea.


Vedo le radici, prenderò le radici e me le porterò in giro.
E' una donna bionica quella lassù.



(Buon anno a tutti voi)

Nina


24 commenti:

LaWoodstock ha detto...

Donna bionica con tacchi splendidi!!! :)

A proposito, bel blog!

Francesca ha detto...

Ben approdata LaWoodstock! ma che ranocchie meravigliose e pizzi e merletti fatati che crei! complimenti a te!

nina

simonapinto ha detto...

ma dove sono le previsioni dell'anno? posso mica seguire settimana per settimana...
comunque mi piace la signora che trasporta radici:moltissimo!
sembra intenta all'allestimento di una mostra d'arte poco prima del vernissage mentre le carampancaravelle(scusa Laura)son lì con la testa un po' di lato e l'occhietto brillante a dire ...un po' più a destra-poco,poco...ecco! Perfetto! ;-)oroscopo per oroscopo...andiamo a vedere il riccio? io sono moooolto indecisa

Caty ha detto...

...tulipani gialli , bellissimo disegno , e poi come dire adesso capisco ...i sagittari sono così belli...e hanno sempre radici profonde ( anche quando non lo dimostrano )

Robs ha detto...

buon anno anche a te!

Francesca ha detto...

Simona! è vero è vero le vedo anche io le invisibili caramelle che mi dicono dove spostarmi, dall'alto di quei tacchi! io penso che non resisterò e lo andrò a vedere comunque...'sti sagittario che non si tengono tsk tsk :)baci

Caty, è vero dicono sempre con la valigia in mano ma non vuol dire che non.
appunto, radici "trasportabili". baci a te

Robs! piacere! grazie!

papavero di campo ha detto...

che bell'oroscopo s'è meritato la sagitta! ce ne sono a volte di poetici e immaginifici a rivalsa d'una miriade d'insulsaggini illeggibili,
allora per restare in tema di oroscopi belli mi permetto di portartene un altro bellobello per meditatori!

voilà:

Sagittario 22 Novembre - 21 Dicembre

Ecco che arriva un bel giro di boa! Quella che era soltanto un'idea del risveglio, diventa una passione a tutto pieno! Il tuo anelito si risveglia in un altro modo. Lo stesso fuoco dell'anelito è così forte e bello che magari contiene il segreto che stai cercando.

“Conoscere la verità è una grande benedizione, ma anche averne l'anelito…”.


Osho, tratto da: The Path of Meditation

e guarda che il buon vecchio Osho è lui stesso un anelito alla celebrazione della vita!

( e mi diverto a mettere anche il mio perché è come svelare le figurine quando adesso tocca a me!
altrettanto bello:

Leone 23 Luglio - 22 Agosto

Mentre il viaggio della relazione diventa più intimo, ti accorgi anche di chi sei e di chi non sei, nel suo specchio. Non è l'altro che vedi: sei tu. Metti da parte le tue armi difensive e cogli un bagliore di ciò che sta oltre la luce e il buio.

“E l'altro è semplicemente uno specchio. È difficile conoscere ciò che non va direttamente, è molto facile attraverso la relazione”.


Osho, tratto da: Take It Easy, Vol.2

ps: papavero è contento che le rime marine siano nel tuo campo in bella mostra!!

Francesca ha detto...

papaveromio,
il giro di boa è una gran bell'oroscopo...per noi di fuoco e d'impulso da qui son occhi che brillano! ;)

ed ecco lo specchio di cui entrambe conosciamo il potere.
grazie!
un bacio a vele tese

Fastidiosa ha detto...

Portarsi in giro le radici magari sarà un po' scomodo... ma in quel modo ovunque sarai sarà casa!
:-)
Buon Anno cara!
L.

papavero di campo ha detto...

intorno alla tua signorina mi vengono penseri così:

mademoiselle Mireille Darc in abito Courrèges e shoes Stephan Kelian, due gocce de Femme de Nina Ricci, fiori viola comunque se no iris, ascolta Noir Desire, abita in Rue de Rosiers, legge Jane Austen e le sorelle Bronte. Vraiment fanatique de fromages avec baguettes,
di preferiti ne ha una sfilza lungalunga
(un accenno? comme un petit morceau! e sia!:
delice de bourgogne o epoisses de bourgogne
rigotte o raclette o picodon o gaperon o correzon o reblochon
o taupiniere o poivridoux
o valencay o vieux boulogne
o chevrotin des aravis
o livarot o feuile de dreux
pour brin d'amour e coeur d'arras vera predilezione!)
non beve vini ahimé question de calories!
champagne puor toaster?
mais oui c'est une certitude!

ps: l'immaginaire comme un chaudron!

sara ha detto...

...io rimango ogni volta basita...non soltanto perchè sei del sagittari come me...ma perchè mi hanno regalato tre giacinti per Natale della stessa sfumature di quelli del tuo disegno...e non ho il pollice verde io, ma li guardo, ci parlo, provo a curarli a prendermene cura...per riuscire a far rimanere il loro colore originale...

E poi questo oroscopo...queste parole scritte per l'anima...andare nel profondo, ma soprattutto cercarlo..io lo voglio...lo voglio cercare e lo voglio trovare...il fondo delle cose...ed abitarci per un pò li...

Questo è quello della nostra settimana:
In un milione di anni non ti autorizzerei mai a dare libero sfogo alla tua spietata ingordigia, concedendoti il permesso incondizionato di vagare per il mondo ingurgitando, incamerando e impossessandoti di tutto.Ma a causa di una strana anomalia nella tua configurazione astrale, ti do il permesso di sfogare la tua ingordigia elegante e giudiziosa, concedendole temporaneamente il permesso di assaggiare tutto quello che cattura la tua famelica immaginazione.

Non vorrei diòungarmi troppo, ma questo non è un bel momento, mi ritrovo con un mucchio di tempo libero e con pochi spiccioletti in tasca. Ma passo da momenti tipici depressivi sul divano a momenti di iperattività...che cerco di dosarenel tempo...e voglio far qualcosa...qualcosa di creativo almeno...e dunque parto dalla cultura...biblioteca...e poi mostre e teatro...se gratutiti meglio...perciò...ho deciso...ASSAGGIO TUTTO!
Buon anno anche a te...

Francesca ha detto...

sara,
questi sagittari che cercano luogo.... so di cosa parli e fai bene a cibarti di tutto . prova però anche a mirare su quello che ti piace fare, tu sai "sentire" bene.
e non è cosa da poco.
un abbraccio a te con laugurio di un equilibrio che presto venga trovato.

nina

Francesca ha detto...

papavero, I want you.
papavero Rodari
papavero Munari
papavero DADA SUPREMO
papavero, I want you.

Francesca ha detto...

papavero, mi pare di giocare al botta e risposta avec toi! che bellezza

sara ha detto...

...grazie...corso di teatro per gioire del rossore di salire su un palco...e mostra di chagall dopo una lettura su testo d Pier Paolo Pasolini per questo week end dovrebbero bastare...

Grazie CARA. E Cara ti sento davvero.
Sara

Francesca ha detto...

Sara,

vedi chagall anche per me ché questa volta penso che lo perderò, purtroppo, nella casa del mare.
grazie, un abbraccio
nina

il ramaiolo ha detto...

Buon anno Carissima!! felice di ritrovarti con un'immagine che fa "pensare"! come sempre...:) Ciao

sara ha detto...

...lo guarderò con occhi doppi allora...

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Le voglio anche io le radici trasportabili. Forse ce le ho già e non le so spostare.
Che bellissimo bellissimo disegno.

Francesca ha detto...

Tu lo hai già quel gran lungo vaso dai fiori lilla (...). Sei la fioraia ricordi?, chi più di te. Bisogna solo accorgersene di esserlo, di farlo, di averlo.

evelyne ha detto...

buon anno anche a te Ninetta dalle radici profonde! :-)

Francesca ha detto...

grazie gorgonzolì! auguri a te! :D

Caoticadentro ha detto...

"Anche lo sdegno, come il riso, aveva bisogno delle sue comodità per riprodursi. Era così anche per il pudore, anche per l'amore e per tutti i rami che sono nel cuore delle persone. Compresi che ci sono circostanze in cui si vive anche senza i rami senza perderci in radici, in consistenza. Compresi, compresi, non so se posos dire così. Non erano pensieri pensati, ma notizie che andavo accumulando dietro un trasloco per me irreparabile.

Ho pensato a te ieri su questo verso.

Erri De Luca "Non ora, Non qui"

Francesca ha detto...

è meravigliosa Sara.
la tengo vicino a me, fin al prossimo disegno che diventerà.

grazie a te

nina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...