20.3.09

Girapagina


La primavera è alle porte come si dice, ma da me fa la stravagante e si preannuncia con grandi tuoni notturni e una sveglia mattutina del color dell'argento. Un lilla argenteo diciamo. 

E poi un grande vento, tipo quello di Chocolat, che quasi potresti vedere spuntare dal campo laggiù due figurine rosse, una grande e una piccola che se ne vanno o che arrivano, sfidando la forza dell'aria avversa.

Partenza o arrivo, vai a capire cos'è. Una cosa sola, magari.






(Buona attesa)

Nina e il suo taccuino girapagina



11 commenti:

evelyne ha detto...

brava, proprio tipo chocolat... ma se ti affacci e guardi bene quelle due figure in rosso le scorgi all'orizzonte...

Caty ha detto...

dolce poesia del tempo della primavera , che prima dei pensieri siamo acqua e vento...

Cobrizoperla ha detto...

mi par di scorgere una fragolona tra l'omino e l'ombrello: davvero un miraggio primaverile! ;-)))

Chiara ha detto...

Un bell'incontro... la pioggia con il sole... bizzarro... come questo marzo indeciso...capriccioso..ostinato.. ancora non capisce che è l'ora di lasciare il posto alla primavera...
Presto... arriverà presto...
:-)

papavero di campo ha detto...

passaggio di testimone: l'inverno punta i piedi la primavera lascia correre.. poi tutto si ribalta ma ogni stagione fa tributi all'altra, così dev'essere! mischiarsi oppure ricordare!!

ps: oggi mi sono imbacuccata come non mai! acchiappo il freddo prima che svanisca

Artemisia Comina ha detto...

anch'io ho visto una cosa da addentare.

fereddo boia pure a Roma, mi piace un sacco.

(amo le tempeste e gli spifferi)

Nina ha detto...

evelyne, e se magari una di loro fossi io?? ho un k-way rosso da qualche parte...:)

Caty sulla luna, è così vero. prima dei pensieri siamo acqua e vento.

Cobrizo, è vero!!!! è un gioco dentro a un gioco. ottimo direi. mmm le fragole ora ne ho voglia però ;)

Chiara, marzo e la sua indecisione che va oltre le stagioni. un abbraccio sicuro a te.

papaverocheattendeisuoipapaveri, mischiarsi e a unc ertopunto sonosullo specchio dell'altra. non si è mai in fondo sempre primavera o smpere inverno.

ciao semprepapavero.

artemisia cara, poche ore fa qua ha nevicato. tempeste di spifferi, fiocchi inaspettati. un gatto si è rifugiato nel balcone del primo piano. l'avrei tenuto io o corsa via con lui.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Cara Nina, i tuoni notturni li sento anche io. A volte forti, a volte in lontanza. Speriamo che una volta passato marzo indeciso, passino anche i tuoni.
Un bacio
Alex

nina ha detto...

tuoni che svegliano dal torpore primaverile che paradossale non ti lascia dormire. un abbraccio appunto in attesa,
f

evelyne ha detto...

anche io ho una giacca rossa... e oggi me ne vado a Terricciok (manifestazione a tema sul cioccolato) resta da capire chi delle due ha un amico immaginario di nome Pantoufle!

Francesca ha detto...

evelyne,
io io io ce l'ho ! da una vita! non è un canguro però. :)
un bacio cioccolatosa che non sei altro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...