5.4.10

Le ali reali


"Potevo giurare che era lì intorno a noi, come si dice di una collana che hai appena perso in mare." (A. Aciman - Chiamami con il tuo nome)



Da due giorni piove senza fine, e ora soffia un vento fortissimo che trascina gocce e rami da tutt'altra parte. Le colombe in volo però le fa stare al loro posto, al loro post, ché stasera si esce tutte, come in un corteo d'ali, ognuna col proprio sguardo-segno-ala.

Io una ricetta non ce l'ho; voglio dire, ne ho d'altro tipo, quando si dice ricetta in senso lato, ma non è sempre facile seguirla, accorgersene. Ho un esempio, di cui poi 99 Colombe è altrettanto specchio.



Qualche sera fa parlavo attraverso gli occhi e ascoltavo attraverso le mani, i movimenti, cercando di capire quel che si diceva per altre vie, cercando di aspettare, ruotare attorno a un'idea che sembrava la stessa mia, ma detta di fronte, che mi raggiungesse senza doverla inseguire.


E allora ho ascoltato una cosa, che è quella che per me è.


Diceva "Se m'immagino un futuro io lo immagino così" e sembravano parole fluite da dentro me, o riflesse come uno specchio. E io che volevo dirle non le ho dette, perché di presente pare che io abbia tutt'altro, perché spesso rimani ferma nel tempo per fedeltà, per timore, ché quella visione di futuro ci sbatte contro, non è il binario dove mi trovo, dove mi si vede.


Eppure.
Eppure nella mia testa quella visione è più vera e concreta di quanto sia mai stato il passato, e ora il presente.
Lo vedo palpabile, lo riconosco. E' chiaro, nitido quel futuro, potrei disegnarlo potrei raccontarvelo.

Dentro anima e cuore a volte si costruisce davvero una realtà, che parte dal desiderio, e non perché ci fantastichi sopra, ma perché sono prove e tempo che l'hanno creato mano a mano in te, e perché hai scelto e permesso loro di farlo.
E la realtà di tutti i giorni, del quotidiano, dell'apparentemente deciso, non è scontato sia più vera e possibile di quella che hai dentro.


Per amore e per ideale, questo vale. Penso che le colombe stesse abbiano fatto ciò, una cosa inimmaginabile un mese fa, ha raccolto invece stormi di ali, ha creato una magia reale, tangibile.

Colombe reali, vere e regali.
Ali che sono mani.


You make it real.


Se vedi attraverso le tue mani, vedi attraverso quello che potresti fare, che potresti far avvenire tu. E' un altro sguardo, che va più avanti, oltre il fenomeno visivo di percezione-di-stimoli-luminosi. Vedi che potresti far capire quel che gli altri comevorreichecapissero, vedi che potresti fidarti e non temere più il domattina, vedi che potresti aprire una portiera sotto la pioggia.

La collana che hai appena perso in mare c'è, è lì intorno, la tua mano può ritrovarla.
Non è strano, non è ideale, non è utopia. Semplicemente, lo puoi fare.


"Utopia non è un luogo dello spazio ma un luogo del tempo. Non è l’isola ideale che non esiste; è invece la freccia lanciata verso il limite del possibile." (Ipazia)


22 commenti:

Elga ha detto...

Sei poesia pura, lasciatelo dire con il cuore!

Lydia ha detto...

Francesca bella, fatti dare un bacio.
L'ho scritto anche su tzatziki, questo mesetto con te, Alex ed Artemisia è stato molto importante per me

Caty ha detto...

dolce colomba dalle mani fatate , puoi uscire sotto la pioggia e fidarti , anche se ti bagni , anche se il cuore trema , uno stuolo di colombe ti sosterrà ...un abbraccio forte

Francesca ha detto...

Elga, me lo lascio dire e ti sorrido tanto. Grazie, un bacio a te

Lydia cara, come ho scritto da te, è stato bello e importante, e continuerà ad esserlo. Ti bacio anch'io

Caty, che arrivi sempre al cuore, mi sostieni tanto anche così, mentre ci sei. t'abbraccio

nina

papavero di campo ha detto...

ninetta bella questo è un haikucolombina per te che di getto ha spiccato il volo dalla mia capa

occhi mani ali
a districare imbrogli
cuore sovrano!


ps: TVB

Edda ha detto...

Difficile trovare le parole, oltre a ringraziarti per questo sguardo, questo senso profondo... Baci

Francesca ha detto...

papavero, grazie io li terrei tutti in fila i tuoi haiku per me, e ogni volta prenderne uno a caso e lasciarmi ispirare, o respirare. Grazie tvb pure io!

Edda, dal nome poliedrico ;)... Grazie che raccogli senso e sguardo che cerco di passare non so se bene non so se chiaro. Baci a te

Ciboulette ha detto...

ali che sono mani, come hai centrato in 4 parole, Nina.

Un post meraviglioso, complimenti anche a te per il lavoro di 99 colombe, ma davvero, di cuore

edilavorochefai ha detto...

bellissimo

a.o. ha detto...

Nina, l'illustrazione è bellissima, poetica, commovente... come sei tu!
una magnifica colomba.
a.o.

natalia ha detto...

Che bello !

Carla ha detto...

Cara Francesca!

...queste ali reali che vedono/volano o volano/vedono...

...questo rumore di ali che vibrano nell'aria ad un suono lieve e leggero...

...questo tuo animo così poetico e profondo che esce fuori come una fontana...

...queste ali bagnate di pioggia ma fortunate nel loro volare perchè sono tutte unite e coraggiose che non temono nulla!

...questo volo premiato con un splendido sole per festeggiare questo giorno pieno di amore :)

baci augurali e volanti :))))

Francesca ha detto...

Ciboulette,4 parole che riassumono è vero penso anche io. grazie a tutte/i noi. un bacio a te.

edilavorochefai, benvenuta "i". :)

a.o. è sta veloce come un batter d'ali (o di ciglia?, son confusa ormai...:P) baci grazie.

natalia bentrovata!

Carla pure dalle tue parole arriva il sole e l'entusiasmo! viva le colombe! baci da un balcone assolato, appunto.


nina

.O ha detto...

Che meraviglia leggere tutto questo, le tue, le vostre parole. Vorrei che tutto il mondo avesse modo di attingere a te, dovrebbe esserci una legge che lo imponga/consenta: "ogni uomo ha diritto di immergersi in Nina". Dovresti essere inserita nella carta dei diritti dell'uomo, perché sei una cura, perché porti vita, perché sei come un tramonto, come una ninfea, come un prato fiorito tra i monti.

.O ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
.O ha detto...

minuto 05.05

AMSimo ha detto...

adoro questi disegni! complimenti per tutto!

CucinaItaliana ha detto...

Ciao!
La Scuola de La Cucina Italiana oggi è anche un blog.
Se vivi lontano da Milano, puoi lo stesso entrare, vedere che succede e magari imparare qualcosa di nuovo.
Ti aspettiamo!

http://lascuoladelacucinaitaliana.blogspot.com/

Davide Castoldi ha detto...

Ciao, mi chiamo Davide Castoldi e sono uno chef.
Volevo farti i complimenti per il blog: bellissimo!
a presto.
D.

Francesca ha detto...

AMSimo, grazie mi fa piacere ! colomba torna presto , ;)

Davide, grazie anche a te, bentrovato chef!

baci
nina

Artemisia Comina ha detto...

ciao cara, era ora di far volare quelle mani :))

Francesca ha detto...

art, già! aspettava le parole giuste! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...