3.9.08

Post-a Speciale

Questo post è per ringraziare Silvia e Vera, che mi hanno onorato di codesto premio.


Si tratta del premio di qualità di Punto d'Arte della Vita, che è stato creato per onorare e riconoscere il lavoro di bloggers, i cui blogs motivano la "terapia dell'arte".
Ecco le regole:

1) Indicare da chi si è ricevuto.

2) Dire perché si è deciso di creare il blog.

3) Dire qual è la propria arte preferita.

4) Onorare altri 13 blogs amici
.


Obbedisco alle regole, è divertente, dunque:

1) Silvia e Vera, che mi conoscevano e io però non conoscevo loro, per cui doppiamente piacevole la sorpresa...

2) Bella domanda. 
Per me e per Nina.  Perchè sono una che "le cose per capirle ha bisogno di scriverle". Per capire se è Nina o Francesca che andranno avanti, o se sarà possibile un tutt'uno, finalmente.

3) Il disegno. Il segno, la fotografia per caso, lo schizzo dato dal sentimento dell'attimo segnato su un angolo di tovaglia di carta.

4) Alcuni non mi conoscono, ma mi piace visitarli, per motivi differenti, data l'eterogeneità. Sono come degli "amici univoci".



Ora, a loro.


11 commenti:

SiLviA ha detto...

Grazie Francesca-Nina!!! beh, adesso ci conosciamo reciprocamente! continua cosi'!!! Silvia

cobrizoperla ha detto...

che sorpresona. grazie doppie, a nina e pure a francesca!
in alto le matite ;-)!

Nina ha detto...

@silvia: infatti! grazie ancora a voi...un bacio

@cobrizo: olè :P!

a.o. ha detto...

Sono lusingata che una vera artista come te abbia scelto l'aiuola. Grazie, grazie mille.
Non chiamarmi guastafeste se mi sottraggo al replicare del messaggio, è solo perché non partecipo mai ai meme.
a presto
a.o.

Nina ha detto...

mai guastafeste, figurati...
onorata io.
grazie, a presto..

F.

davide ha detto...

bene...grazie mille per la nomination sul tuo post del mio blog-notes...Agosto è passato, volato, scomparso.Già, le caldarroste fumanti ci aspettano dietro l'angolo mentre penso ancora alle ferie che evrei potuto fare...sono fuori ritmo.Lavorare o riposare questo è il problema, è meglio costruire costantemente o fermarsi ogni tanto? Alla fine tutti ci siederemo ad ammirare il tramonto...lavorare dunque o mandare e andare anch'io a quel paese dove spiagge finissime e acqua cristallina frizzante ti solleticano i piedi sul bagnasciuga? delirio di un fotografo al confine tra l'autunno e l'estate. ciao io&nina Francesca.

Nina ha detto...

@davide:
caro davide, le caldarroste ancora sono lontane, prenditi il tuo bagnasciuga e la tua spiaggia di immagini, lo si sa, il domani è tuo...

Ciao,
F

Sigrid ha detto...

Grazie mille Nina, sopratutto, la segnalazione mi ha permesso di scoprire il tuo blog, e i tuoi disegni che sono molto accattivanti, complimenti! :-)

Nina ha detto...

@sigrid: che bello trovarti scritta qui!
grazie, mi dà una certa energia il tuo commento.
passa quando vuoi provando a districarti in questo pentolone di segni.

Ciao,
f.

anna ha detto...

Scusa il ritardo...sono rientrata domenica dalle ferie e devo riprendermi dal jet leg....si scriverà così...bho...
Grazie mille per il premio...per me la cucina e la fotografia sono arte e arte pura sono i tuoi splendidi disegni...baci Nina

Nin ha detto...

Anna, riprenditi con calma, qui il tempo il ritardo si annullano, non ti preoccupare.

Ciao, buon ritrovo di "equilibrio";), e grazie
F.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...